Buongiorno comunitari,

Nel mio primo intervento in questa community, devo dire la verità, non mi sono sforzato molto. Un link, un copia incolla da wiki… mi aspettavo qualche commento, anche qualche critica per questa scelta ma, per ora, nulla di nuovo sul fronte occidentale… la situazione è molto calma… una sorta di occidentalis calma 😉

Ora però vorrei dare un senso al mio primo articolo e magari inaugurare una piccola rubrica, senza molte pretese ma su un argomento che a me sta molto a cuore e che è sintetizzato dal titolo di una canzone dei 99 posse, “balla e piensa”. Se la prima canzone invitava a riflettere sul problema dei rapporti personali, di come spesso stando molto vicini, spesso senza volerlo, si finisce per ferirsi vicendevolmente, la seconda canzone è un po’ meno recente, si vede che sono un po’ matusa, ma affronta un problema molto caro ai ggggiovani… i ruoli nel corteggiamento

Il tema affrontato ed esplicitato nel testo è quello delle maschere, cioè ognuno di noi, a seconda del contesto in cui si trova, tende a nascondere se stesso dietro ad una maschera costruita per l’occasione. In questo caso i due animali non sono, ovviamente, la rappresentazione maschile e femminile quanto stereotipi che vengono abbinati a comportamenti della fase del “corteggiamento”.

Pur non amando molto cantanti e cantautori che focalizzano la loro tematica sui temi dell’amore il duo Mogol – Battisti ha affrontato questo argomento in quasi tutte le sfaccettature
Se avete ancora un po’ di pazienza vorrei sviscerare una parte della discografia “amorosa” con voi, dividendola per temi:

  • l’amore romantico
    • “Una” forse la mia preferita, un amore un po’ così, fuori dagli schemi, lei non è Beatrice, forse perchè lui non è Dante 😉 “ma perchè proprio tu, proprio tu nella mia vita… è possibile che mi piaccia una come te…”
    • “Dio mio no” (in cui c’è anche un sovvertimento dei ruoli “classici” ed è lei a fare la prima mossa),
    • “Elena no” con lui casalingo tutto fare e lei donna in carriera!
    • “Il tempo di morire”… “mi basta il tempo di morire, tra le tue braccia così…” bisogna aggiungere altro?
    • “Anna”, che un po’ come in “10 ragazze” parla del desiderio irrealizzabile, del pensiero Leopardiano che è la felicità destinata a crollare quando viene a contatto con la realtà! Il momento più bello non è quello in cui si viene ricambiati ma quando ci si innamora!
  • Il tradimento
    • “Le tre verità” in cui il traditore arriva a dare la colpa al tradito!
    • “supermarket” la saga del doppio senso 😉
    • “non è Francesca” in cui il tradimento non viene accettato fino a negarne l’evidenza
    • “29 settembre” in cui il tradimento non viene scoperto e sembra quasi rafforzare l’amore per il partner
    • “Prendila così” forse la canzone più neorealista che fotografa un mondo “sotterraneo” di tradimenti e di prese di coscienza, veramente da ascoltare e riascoltare!
  • La reconquista
    • “7.40” in cui ci si lascia ma solo per un’ora 😉
    • “Dolce di giorno” in cui dopo un tira e molla classico c’è la decisione categorica “l’ultima volta che esco con te”
  • L’amore perduto
    • “Fiori rosa fiori di pesco”, in cui c’è la speranza vana di ricevere ancora l’amore della persona che ci ha lasciati
    • “Io vivrò” un disperato lamento di chi è “costretto” a vivere
    • “Mi ritorni in mente” in cui il protagonista viene tradito e abbandonato “un sorriso e ho visto la mia fine sul tuo viso, in nostro amor dissolversi nel vento..”

Ad onor del vero non tutte queste canzoni sono del duo Battisti – Mogol, trovate le intruse!

Spero non aver commesso tanti errori e di avervi incuriosito. Vi invito a commentare, anche in modo critico!

Saluti!

Seguici su:
Giuseppe MiglioreCommunityamore,battisti,maschere,pirandello,tradimentoBuongiorno comunitari, Nel mio primo intervento in questa community, devo dire la verità, non mi sono sforzato molto. Un link, un copia incolla da wiki... mi aspettavo qualche commento, anche qualche critica per questa scelta ma, per ora, nulla di nuovo sul fronte occidentale... la situazione è molto calma... una...Una comunità scolastica attiva