Tempo di lettura: 1 minuto

Spero siate riusciti a cogliere il collegamento tra  la festa del papà di oggi e il mio articolo precedente, “In the name of the father” è infatti il titolo di un film che parla dell’Irlanda, in particolare dei non semplici rapporti con l’Inghilterra, e che, se non lo avete fatto, vi consiglio di guardare.

Ci tenevo particolarmente a presentarvi quella che sarà l’unica canzone di oggi e che vi propongo nella versione di Ronan Keating cantata insieme a Cat Stevens (vers. originale)

Forse, sempre di Ronan Keating, venuto alla ribalta nei Boyzone, avete già ascoltato “When you say nothing at all” colonna sonora di “Notthing Hill” o “Life is a rollercoaster”.

Questa canzone, che ha il dono di riuscire ad emozionarmi ogni volta che l’ascolto, è il dialogo di un padre che guardando la propria vita e ricordando di quando era giovane, “I was once like you are now and I now that it’s not easy, To be calm when you’ve found something going on” , cerca di dare qualche consiglio “take your time, think a lot, Why, think of everything you’ve got. For you will still be here tomorrow, but your dreams may not” a suo figlio che replica ” It’s always been the same, same old story. From the moment I could talk I was ordered to listen. Now there’s a way and I know that I have to go away. I know I have to go.”

Anche se molto breve spero che questo articolo spero vi sia piaciuto.

Buona festa a tutti i papà e buon onomastico ai miei omonimi!

GM

Seguici su:
Giuseppe MiglioreCommunitycat stevens,father and son,festa del papà,ronan keating,yusuf islamSpero siate riusciti a cogliere il collegamento tra  la festa del papà di oggi e il mio articolo precedente, 'In the name of the father' è infatti il titolo di un film che parla dell'Irlanda, in particolare dei non semplici rapporti con l'Inghilterra, e che, se non lo avete...Una comunità scolastica attiva